Loading...
Condizioni generali di vendita 2017-03-31T16:06:11+00:00

Condizioni generali di vendita

  • La merce viaggia a totale rischio del Committente, anche se spedita Franco Destinazione.

  • Qualora i termini di consegna per motivi indipendenti dalla nostra volontà, non possano essere rispettati, il Committente non avrà diritto ad esigere alcun indennizzo, annullamento o modifiche dell’ordine.

  • Le dimensioni, (misure – peso – forma), sono puramente indicative e possono subire, nel periodo di validità del catalogo, variazioni o modifiche che la ditta si riserva di apportare ai suoi prodotti.

  • Le ordinazioni effettuate non possono essere né parzialmente né totalmente annullate successivamente alla avvenuta accettazione dell’incarico da parte nostra, salvo diverse pattuizioni.

  • Nessuna variazione o modifica al prodotto potrà essere richiesta quando già è stata intrapresa l’esecuzione della commissione.

  • Nel caso in cui il Committente rediga l’ordine in nome o per conto terzi, con la firma dell’ordine il sottoscrittore si impegna in solido all’adempimento di quanto convenuto.

  • Ai fini della validità della garanzia, il cliente è tenuto a controllare la merce, subito dopo averla ricevuta, quindi eventuali reclami dovranno pervenire in Ditta entro 5 (cinque) giorni dal ricevimento della stessa a mezzo lettera raccomandata. La garanzia decorre dalla data di consegna della merce. Farà fede quella indicata sui documenti di trasporto.

  • I pagamenti delle nostre fatture devono essere effettuati entro i termini di scadenza stabiliti. Il ritardo nel pagamento delle fatture, anche se parziale, dà luogo alla decorrenza degli interessi di mora nella misura del tasso corrente.

  • I prezzi stabiliti nell’ordine si intendono escluso IVA che è a carico del cliente.

  • Gli ordini pervenutici ed accettati, impegnano definitivamente il Committente.

  • Le merci in sostituzione, i resi o quelle ritornate in riparazione devono pervenire e saranno riconsegnate Franco nostri magazzini in Corato, salvo diversi accordi con ns. uffici preposti.

  • Per ogni eventuale controversia è competente il Foro di Trani.